di Luciano Cadeddu

Nell’agguerrito e nuovo programma di proposte di Sardegna  Teatro (in pratica il Teatro Stabile della Sardegna  è diventato TRIC, Teatro di Rilevante Interesse Culturale) propone in questi giorni ai Circoli Sardi in Italia e nel mondo lo spettacolo MARATONA DI NEW YORK dell’italiano Edoardo Erba (tradotto e rappresentato nei teatri di mezzo mondo). Lo spettacolo  che debuttò al Teatro Massimo di Cagliari con la regia di Francesco Brandi ha l’importante novità che viene proposto ai Circoli sardi senza la necessità del classico spazio teatrale (nonostante lo si possa realizzare anche su un palcoscenico). Ridotte quindi le esigenze tecniche, con appena pochi accompagnamenti musicali registrati e solamente alcune luci di rinforzo sugli attori. E in scena due gli attori, Corrado Giannetti e Luigi Tontoranelli che danno vita ed energie ad un’ insolito spettacolo, correndo per quasi un’ora, però, stando nello stesso posto, non allontanandosi dallo spazio scenico e percorrendo una strada immaginaria, in  uno spazio di soli 8 metri quadrati.   E grazie al fatto che  i due interpreti  recitano con ai lati  gli spettatori che sono seduti ai due lati dell’ipotetica “strada” immaginaria, si crea un’insolita intimità e simpatía, avendo in questa occasione l’opportunità di osservare ed ascoltare i dialoghi fra Mario e Steve che si preparano, con puntualità maniacale, ad affrontare la famosa Maratona che ogni anno riunisce nella metropoli statunitense migliaia di atleti per correre nella grande New York. Questa nuova proposta di Sardegna Teatro sicuramente riuscirà a rapire i cuori e l’attenzione dei sardi che vivono nel resto del mondo grazie all’intelligente quanto sensibile testo e alla bravura di Giannetti e Tontoranelli. E per contattare la produzione importante è sapere che chi  coordina è  Giusi  Salidu (mail st@sardegnateatro.it) organizzatrice única per i Circoli Sardi nel Mondo che ha il compito di facilitare in tutto e per tutto le associazioni ad organizzare, se lo desiderano, lo spettacolo. E anche questa volta il Circolo Sardo Ichnusa di Madrid ha voluto essere testimone del lancio internazionale di MARATONA DI NEW YORK insieme ancora una volta all’Associazione Fernando Santi Sardegna offrendo due spettacoli al pubblico della capitale iberica in occasione dei festeggiamenti dei 75 anni della Scuola Italiana di Madrid “Enrico Fermi”. Le rappresentazioni sono state proposte negli spazi della Scuola Italiana il 28 Ottobre per il pubblico serale e la mattina del 29 per gli studenti delle classi, dalle medie al liceo. Alla fine della rappresentazione scolastica gli artisti della Compagnia (sudati  ma contenti per l’attenzione che gli studenti hanno dimostrato) hanno risposto alle domande che da più parti sono state loro rivolte, affermando che ogni spettacolo è una nuova occasione per scoprire nuovi dettagli nelle pieghe che il testo propone e suggerisce. A chiusura della manifestazione il Direttore della Scuola Italiana, Cosimo Guarino, ha elogiato sia il lavoro dei due bravi attori di Sardegna Teatro sia l’impegno che l’Associazione Ichnusa porta avanti da anni con la scuola Italiana e la Comunità di riferimento con proposte che vengono offerte a dimostrazione della qualità della cultura prodotta in Sardegna  oggi e ieri.



One Response to “MARATONA DI NEW YORK : CON “SARDEGNA TEATRO” A MADRID, NUOVA PROPOSTA PER I CIRCOLI DEGLI EMIGRATI”

  1.   Associazione Sarda della Catalogna (Barcellona) Says:

    buon Natale a tutti

Lascia un commento

Codice di sicurezza: