Il terrorismo “si colora” con i new jersey. Le barriere anti terrorismo diventano opere d’arte grazie alla street art di Manu Invisible. Si espande a macchia d’olio a partire dal Duomo, l’iniziativa di street art diffusa nel Comune di Milano. I new jersey ubicati in tutta la città per questioni di sicurezza, sono diventati in pochi giorni opere d’arte che arricchiscono il patrimonio artistico della città. L’assessore comunale alla Sicurezza, Carmela Rozza, spiega: “Abbiamo deciso di partire con l’iniziativa subito dopo la cattura di Anis Amri a Sesto San Giovanni, per far vivere un Natale più sereno ai cittadini nonostante l’insidia terrorismo”. Il primo intervento è partito in piazza del Duomo con l’opera “Navidad” realizzata da Manu Invisible, che attraverso sfumature cromatiche ha voluto simboleggiare la famiglia dipingendo due renne (madre e figlio). In seguito l’artista è intervenuto anche sui prefabbricati ubicati in piazza Fontana e ai piedi del prestigiosissimo Bosco Verticale situato nel Centro Direzionale di Milano nel quartiere Isola. A partecipare all’iniziativa anche il writer Frode che ha raffigurato attraverso una visione personale un riccio, Berto 191 che ha dipinto un paesaggio boschivo e altri artisti.



Lascia un commento

Codice di sicurezza: