ph: la Polifonica Arborense

di Gian Piero Pinna

La Polifonica Arborense, vide la luce nell’ormai lontano 1964 e sotto le ali protettrici del suo fondatore, il maestro Clemente Caria, ha rappresentato una delle corali più longeve, preparate e prestigiose della nostra isola. Il repertorio di questo complesso vocale, ha sempre spaziato dalla musica sacra a quella profana, da quella rinascimentale, alla musica tradizionale e a quella del Novecento. Nel 2008 nella direzione della polifonica,  dopo il maestro Caria, che ha diretto il coro dalla nascita sino al 2007, è subentrato il maestro Carlo Oro.

In oltre cinquantadue anni di vita, la Polifonica Arborense, è stata punto di riferimento per tanti amanti della musica corale. Innumerevoli le manifestazioni nella quale è stata sempre protagonista. Dal 1974 al 2009, è stata anche Cappella musicale del Duomo di Oristano, svolgendo il servizio liturgico nelle Celebrazioni pontificali e nel 2011 ha ricevuto un altro importante riconoscimento, con la designazione di Corale di Interesse Nazionale del Comune di Oristano.

Nel 2008, la Polifonica Arbortense, nell’ambito di Un’Isola in Festival, per Coro e Orchestra, sotto la direzione del maestro Simone Pittau, a Laconi ha riproposto la Missa in honorem Sancti Ignazii, composta da Licinio Refice in occasione della santificazione del beato laconese, avvenuta nel 1951; mentre il maggio del 2010, nell’ambito dei festeggiamenti per Sant’Efisio nella Cattedrale di Cagliari,  è stato realizzato il Concerto Multimediale per Coro, Orchestra e Immagini, sempre con la direzione del maestro Simone Pittau.

Dal febbraio 2009 sino ad oggi, la corale organizza anche il Concerto per Pianoforte e  nella Quaresima del 2012 ha eseguito la Via Crucis di Franz Listz per Coro e Pianoforte accompagnati dal maestro Fabio Moi. Nel 2013, invece, è stato organizzato l’evento “La Polifonica Arborense canta per le Clarisse”, alla quale ne sono seguiti tanti, come i Concerti di Primavera, i Concerti Aperitivo d’Estate, la Rassegna di Cori Polifonici «InCanto», il «Concerto Bestiale», per citare solo i più significativi.

Per festeggiato i 50 anni di fondazione, nel 2014 la corale ha realizzato
una serie di eventi, sotto il titolo di «I Concerti del Cinquantesimo”, tra cui la Rassegna di Carnevale, i Concerti Quaresimali con l’esecuzione dello Stabat Mater di Rheinberger, i Concerti Aperitivo, la Tournee a Praga per il World Music Festival e i Concerti per il Settembre Oristanese. Il cinquantesimo anniversario di fondazione, è stato festeggiato anche con una Messa Solenne presieduta da Monsignor Ignazio Sanna.

Nel 2015, di rilievo il concerto Cantiamo la Resurrezione per Coro e Orchestra nella Cattedrale di Oristano e il Concerto di Natale per Coro e Orchestra nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo a Sennariolo, mentre il 5 gennaio 2017, insieme a Su Cuncordu “nostra Signora ‘e su Rosariu” di Sennariolo, la Corale Leyese di Lei e  il coro femminile “Sos Calarighes” e quello maschile, Coro “Marghine”, entrambi di Bolotana, hanno tenuto un concerto di beneficenza nella Chiesa di Santa Chiara ad Oristano. 



Lascia un commento

Codice di sicurezza: