di Giovanni Salis

Venerdì 27 gennaio, in occasione delle celebrazioni della “Giornata della Memoria“, l’amministrazione comunale e le scuole ploaghesi dell’l'Istituto Comprensivo “S. Satta – A. Fais”, ricorderanno lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati nei campi nazisti con l’attore teatrale Carlo Valle che sarà protagonista di una narrazione letteraria sul dramma dell’Olocausto. Il programma della giornata prevede un incontro dedicato agli alunni la mattina alle 9.00, nel centro sociale di via Pietro Salis 26, nel quale l’attore sassarese narrerà, interagendo con gli studenti, la persecusione delle vittime della shoah dal momento del rastrellamento, alla deportazione in treno sino ai centri di sterminio creati appositamente per eliminare le vittime delle persecuzioni nazista, per quella che sarà un importante occasione di confronto fra generazioni lontane nel tempo e nel vissuto. Subito dopo gli studenti delle classi seconde presenteranno i lavori realizzati durante l’anno riguardo al tema sotto la direzione delle insegnanti Sara Unali e Simona Cauli. La sera, alle 18.00, sempre nel centro sociale, si terrà un altro incontro rivolto a tutti i cittadini, nel quale l’attore darà voce al testo “Se questo è un uomo” di Primo Levi e alla storia di Luigi Rizzi, il ploaghese nato nel 1922 che venne deportato nel campo di Mauthausen, dove rimase per ben 6 lunghi e terribili mersi, a causa del suo rifiuto di aderire alla Repubblica Di Salò.

Carlo Valle. Attore professionista comico e drammatico. Diplomato come dirigente di comunità. Professionista poliedrico ha lavorato come animatore in diversi villaggi turistici italiani. Ha debuttato in teatro nel 1982 in Lussemburgo. In più di trent’anni di attività vanta quasi duemila spettacoli nei teatri di tutta Italia. Ha interpretato testi di Petito, Scarpetta, De Filippo, Checov, Shakespeare, Ruzante, Alighieri, Stravinskij, Goldoni, Lussu, Ovidio, Dickens, Levi. Ha lavorato con alcuni tra i più importanti registi e autori nazionali tra i quali Giampiero Cubeddu, Michele Mirabella, Leonardo Sole, Gianfranco Mari, Sante Maurizi, Gianfranco Cabiddu, Malakij Bogdanov, Benito Urgu. Ha collaborato con la “Compagnia Teatro Sassari”, “Akroama”, “La botte e il cilindro”, “MAB teatro”, “Ente Concerti Marialisa De Carolis”, Museo “Bande”, Progetto “OttobreinPoesia”, “Gabbia di Matti”. Ha partecipato come artista dal 1989 al 2010 ad alcune opere della Stagione Lirica di Sassari.

Come caratterista ha partecipato a Operette, Operine, Opera Buffa. È stato speaker di alcune emittenti radiofoniche. È una delle voci storiche, insieme a quella di Marco Sanna, di “Aspirina”. Ha partecipato a trasmissioni televisive tra cui “La sai l’ultima” (canale 5) nel 2002. Nel cinema ha lavorato in film e cortometraggi con registi del calibro di Cabiddu e Marco Parodi recitando al fianco di attori come Enrico Maria Salerno, Massimo Wertmuller, Sergio Rubini, Ennio Fantastichini. Ha condotto e tiene tuttora laboratori teatrali per ragazzi e adulti con una specializzazione nei progetti formativi e teatrali per le scuole dell’infanzia, primarie, medie e superiori.



Lascia un commento

Codice di sicurezza: