iniziativa della Fondazione Istituto Piemontese Antonio Gramsci

riferisce Enzo Cugusi

La Fondazione Istituto piemontese A. Gramsci, nell’ambito del progetto HOME, organizza un concorso rivolto a giovani creativi under 35, per un’opera d’arte visiva bidimensionale, tridimensionale o multimediale a tecnica libera (progetto, bozzetto od opera compiuta) e indirizzata a tre categorie (studenti

di licei artistici e scuole d’arte, studenti dell’Accademia Albertina di belle Arti, artisti under 35 che non appartengono a nessuna delle precedenti categorie). Il bando è finalizzato alla selezione di opere che interpretino alcuni temi trattati da Gramsci nei suoi scritti (Scritti giovanili, Lettere dal carcere, Quaderni del carcere…) caratterizzati da un forte legame con la contemporaneità o ispirate al periodo torinese di A. G.

 

Art. 1 – Finalità

Il progetto HOME, prevede un concorso finalizzato alla promozione dei giovani artisti visivi che operano sul

territorio nazionale e non, attraverso la realizzazione di un progetto espositivo che si svolgerà a Torino tra ottobre e novembre 2017, presso casa Gramsci e gli esercizi commerciali di zona che si presteranno a ospitare le opere. ll concorso prevede l’assegnazione di tre premi in denaro, uno per categoria, più un premio speciale offerto dall’Associazione Sardi in Torino “A.Gramsci” (un viaggio in Sardegna con visita alle due case di Gramsci ad Ales e Ghilarza ad aprile 2018). La premiazione avverrà a casa Gramsci con un evento aperto alla cittadinanza in dicembre 2017.

 

Art. 2 – Partecipazione al concorso: requisiti

Al bando possono partecipare:

_ i giovani di età compresa fra i 16 e 35 anni

_ residenti e non

_ con cittadinanza italiana e non Sarà vincolante al fine di presentare l’opera, l’aver partecipato a un momento di formazione di una giornata (composta da un percorso che associa ai luoghi gramsciani letture significative dei suoi scritti e un workshop con letture a corredo sulla vita e l’opera di A.G.) nel periodo tra marzo e maggio 2017 e di cui verrà data comunicazione tramite sito di progetto (http://www.home-gramscitorino.it).

 

Art. 3 – Termini e modalità

I candidati dovranno presentare la documentazione richiesta entro e non oltre giovedì 30 marzo 2017 alle h. 24, secondo le modalità indicate all’ Art. 4 Documentazione occorrente per partecipare al concorso. I materiali pervenuti dopo tale scadenza o pervenuti incompleti, non verranno presi in considerazione per le selezioni. Tutta la documentazione dovrà essere inviata via mail all’indirizzo HOME@gramscitorino.it.

 

Art. 4 – Documentazione occorrente per partecipare al concorso

Da allegare alla mail in documento word/pdf:

_ Nome e cognome del singolo/gruppo

_ Recapiti di riferimento: telefono/mail (in caso di un gruppo, del solo referente)

_ Studi compiuti o in itinere

_ Attività svolte in campo artistico (con indicazioni relative a premi/riconoscimenti ottenuti in mostre artistiche personali/collettive)

_ Non obbligatorio ma preferibile, breve curriculum (non più di 1500 battute, per i gruppi del solo referente)

_ Scansione documento di identità (in caso di un gruppo, del solo referente) I candidati saranno avvisati via mail dell’accettazione della domanda. La consegna del progetto, bozzetto od opera compiuta (esclusivamente una singola per ciascun artista e

per ciascun gruppo) è prevista a partire da lunedì 15 maggio (sino a giovedì 15 giugno) inviando

all’indirizzo HOME@gramscitorino.it:

_ breve relazione del progetto presentato in cui emergano indicazioni sulla propria linea di ricerca artistica, schizzi, sinossi, etc (max 1500 battute),

_ una scheda tecnica contenente nell’ordine: titolo, tecnica e materiali, misure,

_ l’immagine dell’opera, progetto, bozzetto secondo lo standard grafico qui di seguito indicato: lato lungo 2000/2400 pixel.

La consegna concreta delle opere selezionate – ai candidati selezionati verrà data comunicazione entro metà luglio – è prevista a partire dal 15 luglio all’8 settembre con modalità e orari da concordare all’indirizzo

HOME@gramscitorino.it.

Nel caso di opere tridimensionali e installazioni, i progetti devono contenere l’indicazione dei materiali di

realizzazione e devono essere accompagnati da un modellino in cartone o altro materiale idoneo, delle

dimensioni massime di 100x100cm. Il costo dei materiali usati non verrà rimborsato e non è prevista assicurazione sull’opera. Gli autori si renderanno altresì disponibili al trasporto/montaggio dell’opera nel mese di settembre/ottobre nelle vetrine dei negozi selezionati con la supervisione di un rappresentante della Fondazione.

 

Art. 5 – Dimensione e caratteristiche delle opere

Opere bidimensionali: per la candidatura possono essere presentate opere realizzate su qualsiasi tipo di supporto e materiale e di qualsiasi dimensione, con indicazione del tipo di allestimento previsto (indicando eventuali supporti: telai, cornici, etc… che sono da considerare parte integrante del lavoro e quindi a carico del candidato).

Opere tridimensionali: per la candidatura possono essere presentate opere realizzate senza limitazioni di supporto, materiale e dimensione. Per le installazioni, presentare il progetto dettagliato con allegato studio di fattibilità (disegni preparatori, bozzetti, render) solo nel caso in cui non sia possibile fornire una riproduzione fotografica dell’intervento proposto. Per la realizzazione dell’opera gli artisti devono provvedere per conto proprio a quanto sia loro necessario (acquisto materiali etc…).

Video, Sound e Opere multimediali: dovranno essere specificate le esigenze relative alla riproduzione audio e video (indicando schermo al plasma, proiettore, impianto audio, amplificatori, etc).

Performance: per la candidatura dovrà essere specificato dettagliatamente il progetto con relativa documentazione allegata video e fotografica. Nel caso in cui la stessa non sia mai stata realizzata, si richiede

uno studio di fattibilità con la precisazione dettagliata delle esigenze tecniche e di spazio. In ogni caso vanno precisate le modalità di svolgimento della performance (numero di partecipanti, tipologia d’azione) e le esigenze tecniche e di strumentazione (luci, audio, etc). La durata massima delle performance non potrà superare i 20 minuti. Dovrà inoltre essere prevista una restituzione o traccia dell’azione svolta (documentazione fotografica o video, oggetti…) che rimarrà in mostra come testimonianza della performance durante tutta la durata dell’esposizione.

Per tutte le tipologie di opera di cui sopra, ai fini dell’esposizione nelle vetrine degli esercizi commerciali di zona, dove potranno essere visionate dalla giuria popolare, il peso massimo consentito è di 30kg e nel caso in cui l’opera finita superi le dimensioni massime consentite di cm 100 x 100, di essa dovrà essere esposto il progetto, di dimensioni non superiori a quelle indicate, nei casi in cui esista o la riproduzione fotografica a stampa dell’installazione dell’opera completa, in formato non superiore a quello indicato.

 

Art. 6 – Restituzione dei materiali

Le opere vincitrici NON verranno restituite e saranno oggetto di donazione alla Fondazione, le altre opere

saranno restituite con modalità e tempi da definire (in base ai luoghi di esposizione). L’autore solleva il soggetto ospitante da qualsiasi danno arrecato all’opera da parte terzi durante l’esposizione.

 

Art. 7 – Commissione e selezione

La selezione sarà effettuata dalla giuria di esperti identificata (si veda http://www.homegramscitorino.

it/la-giuria/) in due fasi: una preselezione delle opere valutate idonee all’esposizione nei negozi (entro il 15 luglio 2017), l’identificazione dei vincitori (uno per categoria) all’interno delle opere preselezionate (entro novembre 2017).

Il giudizio della commissione è insindacabile. Il voto della giuria popolare determinerà un altro vincitore che avrà come premio un viaggio in Sardegna con visita alle due case di Gramsci ad Ales e Ghilarza ad aprile 2018. I risultati delle votazioni saranno pubblicati sul sito di progetto e comunicate agli interessati via mail.

 

Art. 8 – Accettazione

Gli artisti, partecipando all’iniziativa, accettano implicitamente le norme del presente bando. La mancata osservanza delle modalità richieste comporterà l’esclusione dal concorso.

 

Per informazioni

HOME@gramscitorino.it

Fondazione Istituto piemontese A. Gramsci

Via del Carmine, 14 – 10122 Torino

Tel. 0118395402



Lascia un commento

Codice di sicurezza: