di Enzo Cugusi

L’Associazione dei Sardi in Torino “A.Gramsci” celebra “Sa Die de Sa Sardigna” con un concerto della Schola Cantorum “Villa del Mas” di Cagliari-diretta dal maestro Orlando Pittau- che si terrà alle ore 19 del 28 aprile nella Chiesa di Sant’Alfonso via Netro n.3

Sa Die de sa Sardigna (In italiano “Il giorno della Sardegna”) è una giornata di festività istituita dal Consiglio Regionale della Sardegna con la Legge Regionale 14settembre 1993, n. 44, nominandola Giornata del popolo sardo.

La festività vuole ricordare la sommossa dei vespri sardi del 28 aprile 1794 che costrinse alla fuga da Cagliari il viceré Vincenzo Balbiano e i funzionari sabaudi, in seguito al rifiuto di soddisfare le richieste dell’allora Regno di Sardegna per riservare ai sardi le cariche pubbliche, un Consiglio di Stato a Cagliari, vicino alla sede del viceré e l’istituzione a Torino di un Ministero per gli affari della Sardegna. Rientrata la rivolta, alcune richieste furono accolte ne 1796.

Quest’anno l’Associazione dei Sardi in Torino “A.Gramsci” dedica “Sa Die” a Vincenzo Migaleddu valoroso combattente per una Sardegna migliore.

Vincenzo Migaleddu medico e ambientalista, recentemente scomparso è stato un grande protagonista delle battaglie contro il nucleare, i depositi di scorie nell’isola, i ‘veleni di Quirra’, gli inceneritori, le trivellazioni; ha denunciato il rischio sanitario dei residenti nelle aree industriali chiedendone con forza le bonifiche. Si è sempre speso in maniera infaticabile nell’azione e nel dibattito sulle tematiche ambientali della Sardegna divenendone un punto di riferimento. Con questo concerto vogliamo ricordare la sua lezione e il suo impegno



Lascia un commento

Codice di sicurezza: