ph: Astana (Kazakhistan)

Dal “social carpet“, simbolo della Sardegna all’Expo di Milano, alla “social culla-nido“, sempre ideata da Daniela Ducato, stavolta per rappresentare l’Isola all’Expo di Astana 2017 in Kazakistan, dal 13 al 19 agosto. “La culla-nido è social perché è il frutto dell’unione di centinaia di ingredienti naturali – ha spiegato l’imprenditrice alla presentazione della settimana dedicata alla Sardegna nel padiglione italiano ad Astana -: zolle, semi, piante e fili tessili donati da centinaia di persone di ogni età e cuciti insieme fino a formare un chilometro di filato che lega persone, paesaggi e territori in un abbraccio tessile che accoglie e fa crescere la vita”. Tema dell’Expo 2017 è la “Future Energy” e la Sardegna partecipa allo scambio di conoscenze raccontando le sue best practises (migliori pratiche): lo yacht ibrido di lusso a bassissime emissioni e alimentato da energia solare, il polo per la bioedilizia che recupera e rilancia il sito dismesso della Rockwool, l’esperienza del solare termodinamico di Ottana che taglia i costi pubblici di gestione dell’acqua. “Expo è una grande vetrina internazionale e quest’anno si rivolge a una platea di repubbliche ex sovietiche, molte in grande ascesa economica – ha detto l’assessora al Turismo, artigianato e commercio, Barbara Argiolas, che ha illustrato la delibera con cui la Regione prende parte alla manifestazione di Astana – è l’occasione per presentare un’immagine di un’Isola innovativa e contemporanea, che mette sempre al centro la sostenibilità, perché questo è l’elemento distintivo che portiamo in Kazakistan: ambiente, storia, identità che fanno sintesi in un’idea autentica di sviluppo economico di Sardegna”. Fino al 19 agosto, nella sala delle Regioni, sarà proiettato un video di 12 minuti realizzato da Sardegna Film Commission. “Si tratta di un corto ad alto impatto emozionale – ha chiarito la presidente Nevina Satta – che avrà il compito di introdurre l’Isola ai visitatori internazionali. Poi, a rotazione, saranno proposti i cortometraggi del progetto sulla sostenibilità ‘Heroes 20.20.20’, sempre promossi da noi, che raccontano storie di eccellenze legate all’efficientamento energetico, alla mobilità sostenibile, alla bio architettura e nuove ruralità”. Sul tema di Expo 2017 è intervenuta l’assessora all’Industria, Maria Grazia Piras: “Grazie al piano energetico regionale in avanzato stato di attuazione faremo in modo che l’Isola sia pronta per le evoluzioni tecnologiche che il futuro ci riserva. E all’Expo di Astana partecipiamo anche per veicolare quest’immagine di Sardegna”. Il 13 e il 14 saranno le giornate clou per la presenza della Regione in Kazakistan: il 13 in programma la musica di Enzo Favata, il 14 lectio magistralis “Nuovo modello di governance politico scientifico nella gestione intelligente dell’energia”, tenuta dal docente dell’università di Cagliari, Alfonso Damiano, alle 21 concerto di Elena Ledda e Mauro Palmas.



Lascia un commento

Codice di sicurezza: