Nuovo appuntamento con la rassegna “Dialoghi con l’autore” promossa dalla cartolibreria Giumar e da Giuseppe Dalu in collaborazione con il Bar Caffetteria Gana‘e Gortoe di Siniscola.

Dopo le presentazioni di “La scelta del buio”, “L’ira di Venere” (entrambi di Piergiorgio Pulixi), “Grande nudo” (di Gianni Tetti, candidato al Premio Strega 2017) e “Nero di mare” (di Pasquale Ruju, in lizza insieme a Pulixi per il premio Scerbanenco), sarà la volta di “Il profumo della mimosa” scritto da Claudia Musio.

Il suo romanzo, il terzo dopo “Streghe” e “La sposa di Tutankhamon”, vede protagonista la piccola Elisa, undicenne aiutante di una modista cagliaritana.

La ragazzina è legata indissolubilmente, almeno nei pensieri e nelle parole di mannai, babbai e sorelle, a una realtà di povertà e rassegnazioni. Ma si presenta con tutta la sua caparbietà e volontà irrefrenabile di autodeterminarsi con l’obiettivo di raggiungere i propri sogni.

La storia è ambientata inizialmente a Casteddu (toponomastica, lessico e fraseologia sarda non mancano nelle pagine del libro) e successivamente a Nuraddei, il paesino della famiglia di Elisa. Un condensato di emozioni e sentimenti che prendono il lettore “a manu tenta” in un percorso fatto di sacrifici e mancanza di diritti. Ma anche di necessità di riscatto sociale dove «lo studio e la cultura – nelle parole di Elisa – sono i mattoni su cui costruire il futuro dei nostri figli».

La presentazione di “Il profumo della mimosa” si terrà presso il Gana ‘e Gortoe di Siniscola (in via Olbia) sabato 11 novembre alle 19.00.

Dialogheranno con l’autrice Giuseppe Dalu e Samantha Brau.

L’appuntamento sarà arricchito da una serie di letture (presenti le attrici della compagnia To Kaos) e dall’accompagnamento musicale curato da Luciano Sezzi (sax) e Andrea Fenu (pianoforte).



Lascia un commento

Codice di sicurezza: