evento segnalato da Manola Bacchis

Le parole hanno una forza che a volte, o spesso, si sottovaluta. Marco ha fatto del suo pensiero filosofico una ragione di vita. Non era solo filosofia da studiare per un esame universitario. La filosofia è all’origine dell’uomo, è l’uomo stesso, poichè arte del comprendere e del ricercare il mistero della vita. Marco l’ha fatto e ha deciso di scrivere in versi, in prosa e poesia. Perchè le parole non sono parole al vento, colpiscono, feriscono, esaltano, amano. 
Marco con il suo libro Parole senza tempo ci darà l’opportunità di riflettere, di sorridere, di emozionarci, di far entrare della polvere negli occhi e rendere umidi i nostri occhi, e abbracciarci: anni vissuti insieme accompagnati dalla sua voce e dalla sua musica che, ancora oggi, Danza nell’aula di Filosofia con il murale di Matisse di quegli anni della mitica Pantera. Vi aspettiamo numerosi. Il video finale “Il bacio della Pantera” è Storia, di noi ex studenti “ribelli” e uniti oggi come allora, e di tutti. 



Lascia un commento

Codice di sicurezza: