La Casa di Suoni e Racconti in collaborazione con il Centro Sociale Culturale Sardo di Milano, i Circoli Sardi “La Quercia” di Vimodrone, “Domo Nostra” di Cesano Boscone e “S’Emigradu” di Vigevano propongono per Sabato 2 a Milano e Domenica 3 Dicembre a Vigevano (PV) lo spettacolo dedicato ai Quaderni del Carcere di Antonio Gramsci, scritto da Andrea Congia e interpretato da Camilla Soru e dai Death Electronics

In occasione dell’Anno Gramsciano, la Casa di Suoni e Racconti omaggerà Antonio Gramsci attraverso un lavoro dedicato ai Quaderni del Carcere e alle loro vicissitudini, per presentarne il valore storico e culturale in un momento in cui il pensiero del grande filosofo e politico sardo è, non solo ancora attuale, ma anche spunto (oltre che valido, anche necessario) per il tempo a venire. Grazie al Centro Sociale Culturale Sardo di Milano, ai Circoli dei Sardi “La Quercia” di Vimodrone, “Domo Nostra” di Cesano Boscone e “S’Emigradu” di Vigevano, questa produzione artistica avrà l’occasione di essere portata in scena in Lombardia: Sabato 2 Dicembre 2017 nella Sala Polivalente presso la Casa Circondariale San Vittore a Milano (Piazza Gaetano Filangieri 2) alle ore 17:30 (lo spettacolo sarà introdotto da un contributo del Professor Angelo D’Orsi e dagli interventi del Senatore Luigi Manconi e dal Dottor Sergio Portas, al termine della serata l’Associazione Sarda Tellus offrirà un buffet con specialità tipiche sarde), Domenica 3 Dicembre 2017 allo Sala Polifunzionale Cristo Re di Vigevano (Via San Giovanni 51) alle ore 20:30. L’ingresso agli spettacoli è libero, per la partecipazione all’appuntamento realizzato presso il Carcere San Vittore di Milano è necessario prenotarsi inviando una mail con i propri dati personali all’indirizzo laquerciavimo@gmail.com.

Il lavoro drammaturgico di Andrea Congia è teso non solo a raccontare la genesi,  le vicende misteriose dei Quaderni durante gli anni di Guerra fino alla loro storia editoriale e gli episodi di vita carceraria di Gramsci, ma anche a leggere in quest’opera, caratterizzata dall’essere rimasta incompiuta, domande, interrogativi, analisi, spunti, riflessioni. Attraverso la contaminazione tra Musica Elettronica, Poesia e Teatro, la performance dell’attrice Camilla Soru e dell’ensemble Death Electronics catapulterà, quindi, i Quaderni dal Passato al Futuro, passando attraverso il nostro odierno vivere. 



Lascia un commento

Codice di sicurezza: