il gol di Joao Pedro

di Laura Puddu

Il Cagliari conquista un punto prezioso pareggiando 1 a 1 contro il Bologna al Dall’Ara. Joao Pedro sblocca al 42°, Destro pareggia all’85°.

Primo pareggio e terzo risultato esterno positivo del Cagliari (prima di questo i successi contro Spal e Udinese) e tutti portano la firma di Joao Pedro che conferma le sue qualità realizzative e ciniche. Rossoblù ben messi in campo, buona fase difensiva che trova giovamento dall’organizzazione tattica voluta da Lopez. La squadra non tralascia la fase offensiva e spinge senza paura, lasciando spazio agli avversari nella seconda parte della prima frazione e per larghi tratti e per ovvi motivi nella ripresa in cui, quando parte in contropiede, è pericolosa ma non incide. Il Bologna allora ci crede, non molla e trova il gol con il giocatore che fino a quel momento aveva sbagliato maggiormente e continua a spingere fino alla fine, schiacciando il Cagliari nella sua metà campo.

Un primo tempo lento e diviso a metà. La fase iniziale vede un buon Cagliari pressare e fare la parte del leone a centrocampo, con una ghiotta occasione mancata da Joao Pedro. Con lo scorrere del tempo cresce il Bologna che prende campo e fa gioco ma nel suo momento migliore subisce la rete confezionata sull’asse Faragò/Joao Pedro. Il Bologna spinge nella ripresa alla ricerca del pareggio ma commette molto errori al tiro e si fa spesso sorprendere in ripartenza, rischiando di subire il raddoppio, ma l’impegno viene ripagato dalla rete di Destro.

Una nota stonata l’ammonizione per Barella che, diffidato, salterà il match di sabato prossimo alla Sardegna Arena contro la Sampdoria.

La cronaca: 3-5-2 per Lopez che sceglie la stessa formazione di Udine e della partita contro l’Inter ma all’ultimo sì infortuna Andreolli. Rafael tra i pali, Romagna, Ceppitelli e Pisacane in difesa, Faragò, Ionita, Cigarini, Barella e Padoin a centrocampo, Joao Pedro e Pavoletti in attacco. 4-3-3 per Donadoni, con Verdi, Destro e Palacio in avanti.

- al 4° occasionissima per il Cagliari, Barella dalla destra cambia gioco e con un lancio preciso pesca sulla sinistra Padoin, cross in mezzo per l’inserimento sul primo palo di Joao Pedro che incredibilmente spedisce di poco alto. Al 23° l’arbitro annulla giustamente un gol di Verdi, ben servito da Poli, per fuorigioco ma due minuti più tardi situazione dubbia per un tocco di braccio di Ceppitelli in area piccola che respinge il colpo di testa ravvicinato di Palacio. Al 42° pallonetto con il piatto preciso di Faragò per Joao Pedro che in area colpisce al volo spedendo in rete. Al 49° bellissima triangolazione Pavoletti/Ionita conclusa da quest’ultimo con un sinistro al volo respinto in corner da Mirante. Al 67° cross da sinistra di Palacio per l’inserimento sul secondo palo di Poli che, solo, incredibilmente non inquadra lo specchio. Esce Joao Pedro e viene sostituito da Dessena, al 74° traversone teso di Faragò a servire Pavoletti sul primo palo ma l’attaccante manda a lato. Dentro Okwonkwo per Poli. All’85° Masina verticalizza per Destro che anticipa Rafael (responsabile nell’occasione) e di testa manda in rete. Fuori Pisacane acciaccato e Barella per Capuano e Deiola.



One Response to “IL MURO DEL CAGLIARI CROLLA A POCHI MINUTI DALLA FINE: PREZIOSO PAREGGIO DEI ROSSOBLU A BOLOGNA”

  1.   Fernando Marras Says:

    Grazie Rafael…
    Che uscita !!!

Lascia un commento

Codice di sicurezza: