Nuovo appuntamento con la rassegna “Dialoghi con l’autore” promossa dalla cartolibreria Giumar e da Giuseppe Dalu in collaborazione con il Bar Caffetteria Gana ‘e Gortoe di Siniscola.

Dopo le presentazioni delle opere di Piergiorgio Pulixi (“L’ira di Venere” e “La scelta del buio”), Gianni Tetti (“Grande nudo”), Pasquale Ruju (“Nero di mare”), Claudia Musio (“Il profumo della mimosa”) e Enrico Pandiani (“Un giorno di festa”), giovedì 7 dicembre sarà la volta di Gianmichele Lisai che, per l’occasione, illustrerà tre volumi da lui pubblicati per Newton compton:

I delitti della Sardegna – Congiure di palazzo, spietati banditi, faide e omicidi: storie criminali dell’isola dal Medioevo a oggi”;

Sardegna giallo e nera – Omicidi, sequestri, fatti di sangue e serial killer, trent’anni di criminalità nell’isola più misteriosa d’Italia”;

il recentissimo “Proverbi e modi di dire della Sardegna – Lo straordinario ritratto di un’isola attraverso le parole di un popolo sempre attento alla tradizione”.

«I proverbi raccolti in questo libro – si legge nella scheda dell’editore – giungono a noi dalla millenaria tradizione popolare sarda, tramandati da nonno a nipote, di generazione in generazione. Molti di questi sono ancora oggi di uso comune, altri più rari, altri ancora dimenticati e da riscoprire. Uno dei temi centrali della morale locale è la Giustizia, che trova il suo emblema in frasi come Mezus manchet su pane chi no sa justitia (Meglio manchi il pane che non la giustizia) o l’analogo Mezus terra chena pane, chi terra chena justitia (Meglio terra senza pane che senza giustizia)».

Dialogheranno con l’autore Giuseppe Dalu e Giovanni Dessole.

Letture di Raimondo Azara, Annamaria Crasta e Samantha Brau.

Appuntamento alle 19.00 al Gana ‘e Gortoe.



Lascia un commento

Codice di sicurezza: