ph: Tavernari

La Dinamo Banco di Sardegna ritorna alla vittoria nel campionato imponendosi sull’Auxilium Torino nell’anticipo della 2° giornata di ritorno. Gli uomini di coach Federico Pasquini partono bene contro la formazione piemontese, dando subito l’impronta al match nei primi minuti di gioco. L’Auxilium chiude avanti di misura nel primo quarto ma soccombe tra secondo e terzo quarto all’energia dei giganti. I biancoblu portano in campo intensità, cinismo, aggressività e una difesa attenta. Tanti i protagonisti del match: high stagionale per Dyshawn Pierre autore di una prestazione stellare con 27 punti, 5/7 da due, 4/6 da tre e 8 rimbalzi, 4 assist e 33 di valutazione. Apporto incredibile dalla panchina di Jonathan Tavernari – un cecchino dall’arco con 5/7 al tiro- a segno con 15 punti a referto. Bene anche Scott Bamforth, autore di 18 punti e 7 assist, e Darko Planinic: per il centro croato 16 punti, 9 rimbalzi e 3 assist.

Coach Pasquini manda in campo Devecchi, Pierre, Jones, Hatcher e Polonara, coach Recalcati risponde con Garrett, Washington, Okeke, Jones e Mazzola. Avvio di energia dei biancoblu che siglano il primo break di 6 punti, gli ospiti si riportano in parità bombardando dall’arco. I giganti provano a mettere la testa avanti con la bomba del capitano Devecchi e Jones. Ma Torino resta a contatto: botta e risposta tra Polonara e Iannuzzi. Sorpasso e controsorpasso tra le due formazioni. 2+1 di Polonara per il +1 sassarese. La tripla allo scadere di Patterson chiude la prima frazione 23-25. In avvio di secondo quarto Bamforth firma un mini parziale di 5 punti ma Mazzola dall’arco ristabilisce la parità. A dare lo strappo al match è Jonathan Tavernari che, entrato dalla panchina, prosegue la striscia di prestazioni positive a referto: il giocatore brasiliano piazza quattro triple che portano i giganti avanti in doppia cifra. Anche Pierre dà il suo contributo: i giganti firmano il break di 17-3 che convince coach Recalcati a chiamare timeout. Patterson e Iannuzzi riducono il gap, la bomba di Hatcher manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 51-39. I giganti entrano in campo nel secondo tempo in gas: gli uomini di coach Federico Pasquini siglano un break di 9-0 con Planinic ad aprire i giochi, Pierre in lunetta e Bam Bam Bamforth dall’arco. Jones e Garrett fermano l’emorragia ma il Banco è in striscia. A condurre i sassaresi un super Dyshawn Pierre autore di un terzo quarto di grande intensità e concretezza: è la sua schiacciata in contropiede a siglare il massimo vantaggio +22 (69-47). I piemontesi accorciano le distanze, al 30’ il tabellone dice 71-53. Non cambia il copione nell’ultima frazione: il Banco scappa via, Torino insegue. A deliziare il pubblico del PalaSerradimigni Dyshawn Pierre che mette a segno il suo high stagionale chiudendo con 27 punti a referto. Finisce 92-80.



Lascia un commento

Codice di sicurezza: