La moda dall’isola a Milano: quattro imprese sarde saranno protagoniste del salone White alla Fashion Week di Milano dedicata alla moda femminile in programma dal 23 al 26 febbraio. È un evento, perché per la prima volta le creazioni dei fashion designer isolani saranno presentante a oltre 30mila top buyer internazionali. Che potranno ammirare donne bandito, stivali da pastore unisex e pret-a-porter. Partner della manifestazione è Confartigianato. Dice il segretario Stefano Mameli: «È il risultato della collaborazione tra l’associazione e le imprese: bisogna crederci e puntare su queste realtà».

Le quattro protagoniste. Sono Barbara Pala di Macomer, Pretziada Boot di Santadi, Quattromani di Cagliari e Silvio Betterelli di Macomer con attività a Milano. Grazie alla collaborazione tra Confartigianato Imprese Sardegna e la talent scout della moda e giornalista Michela Zio, direttore artistico di ConfExport, quello che emergerà a Milano, sarà un panorama inedito per il comparto sardo; per la prima volta un numero così consistente di stilisti provenienti dalla Sardegna, avrà la possibilità di presentare le proprie creazioni a una platea di acquirenti ampia e qualificata. La novità arriva dopo il successo di partecipazione agli “Stati generali della Moda”, iniziativa organizzata da Confartigianato Imprese Sardegna a novembre a Cagliari .
Le creazioni. Il punto di forza delle collezioni di Barbara Pala è la camicia, che non deve mai mancare nell’armadio sia di una donna sia di un uomo. Nel 2013 la stilista ha fondato con la modellista-confezionista Antonella Tedde, il marchio LabPLATDD che produce principalmente prodotti tessili di artigianato artistico per abitazioni e strutture ricettive. Dal 2017 Barbara Pala disegna una linea di abbigliamento donna pret-à-porter che porta il suo nome. È invece dedicata alla prima donna-bandito della Sardegna, Paska Devaddis, la collezione autunno inverno 2017/18, della griffe cagliaritana Quattromani, creata da Massimo Noli e Nicola Frau. Arriva da Santadi il progetto Pretziada firmato dalla scenografa californiana Kyre Chenven e il marito Ivano Atzori, che presenteranno due modelli di stivali: il Sarcidano e il Bottino. Il quarto protagonista è Silvio Betterelli, tra i talenti emergenti più proficui e attivi nel campo della moda italiana che ama le donna vestita di nero. A Milano presenterà una selezione di cappotti realizzati con le pregiatissime lane di Loro Piana. 



Lascia un commento

Codice di sicurezza: